Amo le zuppe, le minestre e le passate. Le amo perché quando ti ci tuffi dentro tutto il mondo, come d'incanto, resta fuori.

Amo le zuppe, anche per una ragione molto pratica: si possono preparare in anticipo, dimenticarle un giorno o due in frigorifero e poi riscaldarle. E in tutto ciò continuano a fare il loro lavoro alla perfezione.

Emanano tutti i loro profumi e il loro calore, anzi hanno acquistato più gusto, perché tutti gli ingredienti si sono amalgamati perfettamente.

È un abbraccio senza fine e così è questa minestra di pane fatta con le verdure che la stagione ci mette a disposizione e molti fagioli per dare più struttura al piatto. La minestra di pane l’ho ripassata al grill facendo fondere il formaggio e così, la solita zuppa, diventa qualcosa che piace davvero a tutti.

Ingredienti

  • 300 g. di cavolo verza
  • 1 mazzetto di bietola
  • 1 mazzetto di catalogna
  • 2 mazzetti di cavolo nero
  • 1 mazzetto di cicoria
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 1 patata
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 foglia d’alloro
  • 500 grammi di fagioli
  • sale, pepe
  • olio extra vergine di oliva
  • scamorza affumicata grattugiata
  • 3 fette di pane

Procedimento

  1. Lasciare i fagioli a bagno per una notte in una ciotola con abbondante acqua e un cucchiaio di bicarbonato.
  2. In una pentola cuocere i fagioli insieme ad una foglia di alloro e uno spicchio d’aglio in camicia.
  3. Quando i fagioli saranno cotti, aggiungere tutte le verdure Bio a modo Mio lavate e tagliate a listarelle e in cubetti.
  4. Lasciare cuocere per circa 45 minuti a fuoco basso e coperto, infine aggiustare di sale e aggiungere un filo d’olio.
  5. A questo punto avremmo una consistenza molto cremosa e molti dei fagioli si saranno disfatti.
  6. Si trasferisce in cocotte mono-porzioni, con alla base una fetta di pane aromatizzata all’aglio, su ogni cocotte si cosparge con abbondante scamorza affumicata grattugiata e s’inforna per 7 minuti con funzione grill a 200 gradi.

Minestra di pane_2